logo mappatura

Paternò


 

Banca di Paternò

La Banca di Paternò, società per azioni, fu costituita il 7 febbraio 1886 con atto rogato dal notaio Domenico Raspagliesi.
Alla fine del 1984 (“Gazzetta Ufficiale” n. 33 del 7 febbraio 1985), sciolti gli organi amministrativi, la Banca venne commissariata e affidata all’Istituto Centrale di Banche e Banchieri (Istbank) che, una volta completato il risanamento, procedette all’incorporazione dell’Istituto nel Banco di Credito di San Giuliano di Caltagirone, che nel 1989 modificò la propria ragione sociale in Società di Banche Siciliane.

Fonte:
- Associazione Bancaria Italiana, Annuario delle aziende di credito e finanziarie 1985, volume I, Dati sulle aziende e elenco sportelli, Roma, Bancaria Editrice, 1985, p. 176;
- Archivio Storico Intesa Sanpaolo, patrimonio Banco Ambrosiano Veneto (ASI-BAV), Nuovo Banco Ambrosiano - Banco Ambrosiano Veneto, rivista aziendale“Ambroveneto”, anno 4, n. 1, febbraio 1994.

Chiudi | Torna indietro

© Archivio storico Intesa Sanpaolo | Nexo